Carissimi donatrici e donatori,
chiedo scusa per il disagio creatovi domenica 6 dicembre, in occasione della giornata di donazioni, in cui venti persone sono tornate a casa senza aver potuto effettuare la donazione del sangue, compreso chi vi scrive.

Purtroppo, a causa della mancanza di un terzo medico addetto alle visite, non siamo riusciti ad accontentare tutti quanti si sono presentati: per salvaguardare la salute dei donatori, l’equipe di medici ed infermieri presenti ha deciso di smettere con le donazione alle ore 12:00.

Noi, volontari Avis di Cavallino-Treporti, facciamo sempre il possibile per accogliervi al meglio; a volte, però, si verificano delle situazioni che non dipendono dalla nostra volontà.

Roberto Michieli, presidente Avis Cavallino-Treporti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close
Go top